I' Pennello di Pier Luigi Garleni


cantieristica

decorazioni

soffitti in legno

imbiancatura e verniciatura

home page

Rifiniture a calce

 

Anticamente i soffitti a volta venivano rifiniti a marmorino, una malta preparata con calce spenta (grassello di calce invecchiato) miscelata a polvere di marmo. Spesso erano decorati.

 

Si può intervenire su questi antichi soffitti in maniera radicale applicando nuova malta di marmorino dopo la ripulitura del vecchio strato, oppure eseguire un restauro con consolidamento delle parti in fase di distacco e successiva stesura di un nuovo strato a finire.

 

Pier Luigi Garleni's use of lime, an antique and nontoxic product, has proven to be very successful in restoration work.

Prima dell'intervento

Dopo l'intervento


Con l’avvento delle resine acriliche sono nate in tempi recenti le pitture idrorepellenti, lavabili e al quarzo, che hanno spesso sostituito l’uso della classica calce su cui poggiava tutta l’edilizia antica. La ditta I’Pennello sa valutare la scelta fra questi diversi prodotti per l’imbiancatura e li  consiglia al cliente in base ai fattori climatici, architettonici e paesaggistici del contesto in cui si trovano le pareti da tinteggiare.

Oltre al costante aggiornamento relativo alle nuove tecniche e ai nuovi prodotti per l’imbiancatura, Pier Luigi Garleni ha sempre continuato a studiare, curare, perfezionare e riproporre l’antica tecnica dell’imbiancatura a calce. Questa preferenza trova origine nelle proprietà naturali della calce, quali  traspirabilità, potere disinfettante e durata nel tempo. In particolare la calce, tramite un processo di assorbimento e di rilascio, regola in modo ottimale e naturale l’umidità presente nella stanza o in facciata, prevenendo le muffe anche grazie alla sua alcalinità.

Valore aggiunto della calce è la sua adattabilità a lavorazioni di pregio come marmorini e velature.


© Copyright 2014 Pier Luigi Garleni. All Rights Reserved.

Data ultimo aggiornamento 12.10.2014.